Export Stati Uniti, regolamento EPA sulle emissioni di formaldeide: scadenza anticipata

Export USA

L’EPA – Environment Protection Agency ha anticipato al 1 giugno 2018 l’entrata in vigore negli Stati Uniti d’America del regolamento relativo all’emissione di formaldeide dai prodotti compositi di legno “Formaldehyde Emission Standards for Composite Wood Products Rule” adottando i limiti di emissione di formaldeide fissati dal CARB “California Air Resources Board”.

Tale regolamento impone a produttori, importatori, distributori e trasformatori di pannelli il rispetto dei seguenti limiti di emissione di formaldeide: 0,05 parti per milione per i pannelli compensati; 0,09 per i pannelli di particelle (i truciolari); 0,11 per i pannelli di fibre (MDF) e 0,13 ppm per i pannelli MDF sottili, ovvero con uno spessore fino a 8 millimetri. Inoltre, i suddetti pannelli, se impiallacciati con legno o con bambù (woody grass veneer) utilizzando resine urea-formaldeide dovranno rispettare il limite di 0,05 ppm previsto per i Laminated Products.

Fino alla data del 22 marzo 2024 i trasformatori (=produttori di pannelli impiallacciati) potranno dimostrare il rispetto dei limiti attraverso rapporti di prova conformi; dopo tale data anche queste produzioni dovranno rispettare i requisiti di certificazione di prodotto dei pannelli grezzi (4 audit/anno e certificazione di prodotto e non solo rapporti di prova conformi).

A partire dal 1° giugno 2018 tutti i pannelli a base di legno ed i prodotti che li contengono, come ad esempio i mobili, per poter entrare nel mercato statunitense, dovranno essere conformi ai limiti di emissione di formaldeide sopra citati.

Leggi l’informativa completa

Cosmob S.p.A.

Ing. Francesco Balducci / Direttore Tecnico
francesco.balducci@cosmob.it
Office: (+39) 0721 481269